COME CAPIRE I GATTI: 7 SEGNALI CHE LANCIA IL TUO MICIO (E CHE FORSE NON HAI ANCORA CAPITO)

Quante volte hai desiderato conoscere la traduzione del meow che il tuo gattino ha miagolato all'improvviso? Ti confidiamo un piccolo segreto: capire i gatti è possibile!

Hanno un loro linguaggio fatto di segnali del corpo e se sapremo decifrarli non sarà difficile raggiungere la corona di supremo conoscitore dei gatti. Ehm, forse è un po’ troppo. Tanto ci penserà il nostro amico pelosetto a rovesciare quella corona a terra.

COME CAPIRE I GATTI: 7 SEGNALI CHE LANCIA IL TUO MICIO (E CHE FORSE NON HAI ANCORA CAPITO) - Passione Animali (2)

Corriamo a studiare e scopriamo insieme alcuni comportamenti da segnare in agenda per capire un gatto.

1 Ciao ciao vaso dalla mensola!

Iniziamo così, con il gatto che tranquillamente fa cadere qualche oggetto dal tavolo, magari il vaso a cui tenevi molto. O forse proprio quella corona di supremo conoscitore dei gatti!

È normalissimo, per i nostri piccoli amici si tratta di un ottimo modo di sfoggiare il proprio istinto da cacciatore, di cui siamo sicuri si sentirà gattosissimamente orgoglioso!

Ma è anche un segnale che potrebbe avere voglia di… giocare con te! Certo, raccogliere i cocci di vetro non è il massimo. Un gioco tutto da graffiare a piacimento sarà sicuramente più gradito!

2 Le fusa sono molto ok

COME CAPIRE I GATTI: 7 SEGNALI CHE LANCIA IL TUO MICIO (E CHE FORSE NON HAI ANCORA CAPITO) - Passione Animali (3)

Nella nostra testa linguaggio dei gatti fa rima con fusa. E in effetti quando un micio fa quel rumorino così particolare ci sta dicendo “ok umano, adesso mi sento piuttosto tranquillo e rilassato”.

3 Divano nuovo? Ahia

Non sei l’unico, tutti i gatti amano testare la comodità di un divano non solo per pennichelle h24, ma soprattutto per affilarsi le unghiette ed esercitarsi a usarle secondo bisogno. 

Sai com'è, caso mai qualche preda passasse proprio di lì! La salvezza per casa nostra in ogni caso esiste e si chiama tiragraffi!

4 Osserva il corpo!

Aprendo il dizionario alla voce linguaggio del corpo di un gatto si apre un capitolo enorme.

Ti è mai capitato di vedere un gatto con la schiena inarcata? Pessimo segnale: cerca di spaventare qualcosa facendosi più grosso. Meglio farlo tranquillizzare. Se invece lo trovassi appiattito, e magari sul fianco, è come se ci stesse dicendo che si sta arrendendo. Insomma deve sentirsi spaventato.

Sono comportamenti che avvengono in momenti spiacevoli, non c’è dubbio. Decisamente meglio quando di sua spontanea volontà decide di strusciarsi con il fianco sulle nostre gambe o con il musetto che ti dice “siamo amici, che ne dici di due carezze?”

5 Lo fa ma non è un pizzaiolo… cos'è?

COME CAPIRE I GATTI: 7 SEGNALI CHE LANCIA IL TUO MICIO (E CHE FORSE NON HAI ANCORA CAPITO) - Passione Animali (4)

Questo è senza dubbio uno dei migliori segnali che il tuo gatto possa lanciarti per ricordarti che si sente molto a suo agio con te, soprattutto in quel momento.

Si mette sulla tua pancia e con le zampette fa il gesto di impastare, un po’ come quando un cucciolo prende il latte da mamma gatta. Qui, tutto bene!

6 All'improvviso un morsetto!

COME CAPIRE I GATTI: 7 SEGNALI CHE LANCIA IL TUO MICIO (E CHE FORSE NON HAI ANCORA CAPITO) - Passione Animali (5)

È capitato a tutti quanti abbiano un micio in casa. Tra una coccola e l’altra, ecco un morso. Eppure sembrava andare tutto bene e apprezzare le attenzioni che gli stavamo dando!

Non lo fa mai con l’intento di farti del male, ma ci tiene a dirti che le carezze in quel punto non sono bene accette o semplicemente vorrebbe starsene per fatti suoi. Dobbiamo accettarlo e lasciarlo calmare. 

Molto differente quando un gatto è abituato a mordere mentre si gioca, che invece potrebbe derivare da una cattiva educazione. Ti diamo un paio di suggerimenti che torneranno utili:

  1. Cerca di salvare le mani, esistono tanti giochi per gatti che puoi acquistare.
  2. Premia un comportamento positivo con uno snack, lo renderai ancora più felin… ehm, felice!

Caso totalmente diverso è quando un micio si sente davvero in difficoltà… allora mordere rappresenterebbe l’ultimo modo per difendersi.

7 Beh, miao è parlare

Se parliamo di linguaggio non potevamo che discutere insieme anche di tutti quei miao così differenti.

Insomma, i gatti miagolano, è basilare no? Una cosa è chiara, cioè stanno cercando di parlare con te e questo è un bene. Ma per chiedere cosa:

  • La scatoletta di tonno?
  • Gradirei qualche carezzina!
  • Posso uscire ad affacciarmi dal balcone?
  • Qualcuno può aprirmi? Quel divano non si graffierà da solo!

Sicuramente analizzando la situazione ed osservando i movimenti del corpo del tuo micio riuscirai a scoprire come renderlo felice e cosa desidera in quel momento.

PS: tentar non nuoce, ma rispondergli a tua volta con un miao non sembra funzionare così bene!

 

- Autore: Francesco Trocchia

1 commento

  • Bellissimo articolo! Fatto bene, chiaro e sintetico.
    Grazie 😻

    Elisabetta

Lascia un commento