CANI E IL CALDO: COME PROTEGGERE IL NOSTRO CUCCIOLO D'ESTATE

Proprio come noi umani anche i cani soffrono il caldo e il periodo estivo può diventare un’esperienza davvero stressante per alcuni di loro, per non parlare del rischio di subire un colpo di calore.

Infatti i nostri amici pelosi iniziano a percepire il caldo già fra i 27º e i 29º e a quelle temperature li noteremo spesso ansimare con la lingua a penzoloni, che è proprio il meccanismo che i nostri cani usano per regolare la propria temperatura corporea… in sostanza rinfrescarsi dal caldo!

CANI E IL CALDO: COME PROTEGGERE IL NOSTRO CUCCIOLO D'ESTATE - Passione Animali

CI SONO RAZZE CHE SOFFRONO DI PIÙ? QUALI SONO?

Certamente questo accomuna tutte le tipologie di cagnolini, tuttavia ci sono razze e tipologie più soggette a soffrire l’afa estiva.

Ad esempio? I cani brachicefali, come il carlino o il bulldog, per via delle maggiori difficoltà respiratorie che incontrano. O ancora le razze originarie di aree più fredde, come quelle a pelo lungo e folto. E non dimentichiamo i cani con difficoltà cardiache, per loro prestiamo la massima attenzione.

8 CONSIGLI SEMPLICI DA APPLICARE PER L’ESTATE

A volte basta solo avere buon senso ed essere ragionevoli nel comprendere le esigenze del nostro cane, altre volte possiamo sfruttare dei pratici accessori. 

Alleviare i fastidi per le alte temperature ai nostri amici è semplice: ecco per te 8 consigli semplici da applicare.

1) NON FARGLI MANCARE MAI L’ACQUA

È probabile che il nostro cucciolo berrà molto più del solito e sappiamo che l’acqua fresca è decisamente più apprezzata dalla clientela.

Come fare quindi se non possiamo cambiare la ciotola in continuazione (magari perché lavoriamo)?dispenser automatici sono un’autentica e pratica salvezza!

 CANI E IL CALDO: COME PROTEGGERE IL NOSTRO CUCCIOLO D'ESTATE - Passione Animali

2) CIBO, SENZA FORZATURE

Se non dovesse avere molto appetito, non preoccuparti. È piuttosto normale d’estate.

Potresti però pensare di offrirgli più spesso del cibo umido per mantenerlo maggiormente idratato!

3) E LE PASSEGGIATE? NÌ

Portarlo a spasso negli orari più caldi è impensabile, come nelle aree meno fresche. Evitiamo i percorsi asfaltati e, se possiamo, approfittiamo della frescura di spazi aperti e giardini.

Ma soprattutto, mai andare a passeggio senza una borraccia capiente.

CANI E IL CALDO COME PROTEGGERE IL NOSTRO CUCCIOLO D'ESTATE - Passione Animali

4) NON LASCIARE MAI IL CANE IN AUTO

Un’auto che si surriscalda immediatamente in un parcheggio è decisamente una pessima scelta dove lasciar riposare il nostro cucciolo. Anche se si trattasse di appena 5 minuti per svolgere una commissione.

Badiamo bene: si tratta a tutti gli effetti di un reato!

5) TOSATURA… ANCHE NO

Mentre accorciare un pelo lungo potrebbe dare sollievo in molti casi, tosare il pelo dei nostri cani d’estate è una pessima idea.

Lo priverebbe di uno strato protettivo totalmente naturale, mettendolo a rischio di scottature ed eritemi

6) BAGNO A MARE = DOPPIO BAGNETTO

Il tuo cane ama un bel tuffo a mare proprio come te?

Non c’è nulla di male, molti cani lo adorano. L’importante è sciacquarlo poi con attenzione e delicatezza una volta rientrati a casa perché sale e sabbia potrebbero rimanergli addosso e provocargli fastidio.

CANI E IL CALDO: COME PROTEGGERE IL NOSTRO CUCCIOLO D'ESTATE - Passione Animali

7) PROTEGGILO DALLE PUNTURE

Estate non vuol dire solo caldo… ma anche insetti. Non dimenticare perciò di prendere tutte le precauzioni del caso e usare un prodotto repellente

Il tuo pelosone ti ringrazierà: solitamente con un wof o una sbavata affettuosa.

8) FRESCO DENTRO E FUORI CASA

Dimmi dove vive il cane e ti dirò come rinfrescarlo, parafrasando un modo di dire. 

Se si tratta del nostro coinquilino e disponiamo di aria condizionata è un bene, ma usiamola con moderazione: non dovrebbe mai essere troppo fredda.

Se invece presidia orgoglioso il giardino assicuriamoci che possa approfittare di tanta ombra ad ogni ora del giorno.

CANI E IL CALDO: COME PROTEGGERE IL NOSTRO CUCCIOLO D'ESTATE - Passione Animali

E INVECE… COSA FARE QUANDO IL CANE HA TROPPO CALDO?

Prevenire è meglio che curare, ma se il cane iniziasse a soffrire molto il caldo cosa dovremmo fare? Prima di tutto: niente panico e proviamo a rinfrescarlo gradualmente. Se poi notiamo che respira in modo affannoso o si comporta con poca lucidità non esitiamo a chiamare il nostro veterinario di fiducia.

E, anche se fa caldo fuori, abbiamo un luogo fresco fresco dove potrai condividere la tua vita con i cuccioli e scambiare opinioni con altri appassionati. Entra nel nostro gruppo Facebook, ti aspettiamo!

 

Autore: Francesco Trocchia

Lascia un commento